E’ morto il più grande mago del mondo

Questo blog dice addio al suo più grande ispiratore…

E’ morto stanotte a Los Angeles lo scrittore Ray Bradbury. Ne hanno dato l’annuncio la figlia Alexandra e il suo biografo Sam Weller, mentre il nipote Danny twittava che: ”Il mondo ha perso uno dei migliori scrittori mai conosciuti e uno degli uomini più cari al mio cuore”. Saranno rispettate le sue volontà: verrà sepolto al Westwood Village Memorial Park Cemetery di Los Angeles, e sulla sua pietra tombale verrà incisa, a mo’ di epigrafe, la scritta “Autore di Fahrenheit 451”.

Ma Bradbury è stato molto più dell’autore di un solo (anche se magnifico) capolavoro. E’ stato un vero mago, capace di dare voce ai sogni e agli incubi di tutti i bambini del mondo, che leggendo da adulti suoi libri ritrovavano gli stessi brividi, gli stessi tremori, le stesse ombre – e le meraviglie fantastiche – che popolano l’infanzia: viaggi su Marte, uomini illustrati, robot capaci di ogni cosa, case con una vita propria.

Continua sul Corriere Nazionale

Questa voce è stata pubblicata in Celebration, dedicated, Fatti miei, Libri, Scrittori. Contrassegna il permalink.